venerdì 19 febbraio 2010


Incredibile.....nonostante mia figlia voleva che giocassi con lei a oltranza (e mesà che facevo meglio a stare con lei...) sono riuscito a vedere quasi tutta la prima serata del Festival. Le considerazioni da fare sono tantissime......
1) il vincitore del Festival per me c'è già da giorni ed è Morgan. Sconcertante e ingiusto quello che ha subito. Che senso ha, e ripeto, che senso ha eliminarlo dalla gara e poi invitare sul prestigioso (????) palco di Sanremo Cassano ? Cosa ha da invidiare il pittoresco cantautore al "fighetto" barese che gioca a pallone anche (o solo...) per fare più soldi possibili ? Morgan doveva rimanere in gara e non venire emarginato come un lebbroso, è stato un grave errore della Rai sotto tanti punti di vista. E poi che senso ha quel cameo della Clerici per lui ? Che senso ha leggere un passo della canzone che non ci hanno voluto far sentire ? Una canzone la si deve sentire, leggere una strofa per me non significa niente....
2) perchè questa edizione alla Clerici ? In un solo aggettivo la definirei "inadeguata". Va bene che finalmente la musica e la gara hanno limitato i momenti vuoti e privi di utilità di cui erano ricche le precedenti edizioni. Va bene che ieri si è andati di più al sodo e si è perso meno tempo, però....a livello di presentazione è mancato qualcosa, spontaneità e improvvisazione zero, alcuni commenti banali, alcune frasi ripetute nel giro di pochi secondi. Una spalla che ogni tanto si alternasse a lei secondo me serviva.
3) dopo almeno un paio di edizioni in cui il "parco" canzoni in gara era penoso, finalmente a livello musicale qualcosina quest'anno c'è, però la lista dei big in gara è imbarazzante, con una buona parte di loro che ti porta spontaneamente a chiederti :"e questo chi è ? Come fa ad essere in gara qui fra i big ?". Probabilmente la risposta è una e semplice.....i big sono questi poichè a Sanremo non ci vuole andare più nessuno a cantare. L'unico modo per migliorare il "roster" in futuro sarà quello di rialzare progressivamente la qualità della musica in gara e allora forse sì, qualche figliol prodigo tornerà all'ovile. NB: domanda per Simone e i più attenti sanremisti - come mai quest'anno non ho sentito parlare di una caterva di aspiranti partecipanti e di dure selezioni per scegliere i big in gara ? Quali sarebbero gli esclusi illustri ? Giuro...quest'anno non ne ho sentito parlare ma potrei benissimo essermi perso la notizia, ditemi voi !
4) mi è piaciuto molto il video di presentazione delle giovani proposte, che in qualche modo mi ha lasciato curiosità di vedere le esibizioni dei 10 concorrenti nelle prossime serate
5) il look degli artisti in gara è stato ridicolo....ma Malika, Grandi, Noemi, Fornaciari, chi le ha vestite (Arisa è un caso a parte, lei mi sorprenderebbe se fosse vestita meglio...) ? Possibile che ci sia così poco gusto nello scegliere cosa indossare ? Per non aprlare di Scanu, Povia, Mengoni, Moro....tutti inguardabili.
Passiamo alle mie personali considerazioni sulle canzoni in gara, esprimendo il mio alto gradimento per le tre eliminazioni di ieri sera. Sono usciti i tre peggiori, i tre che io non avrei nemmeno fatto esibire quest'anno. Speriamo che il televoto malandrino non li faccia ripescare, a me personalmente di vedere la Rodriguez cantare con Cutugno o Marcello Lippi unirsi al trio dei patetici non me ne po' fregà di meno !!

Irene Grandi - non sono riuscito a sentire la canzone perchè ero intento a "trattare" con la mia piccina per convincerla a vedere il festival in tv con me e la mamma. Look da -1, pareva uno zombie....o forse Morgan le aveva prestao un po' della sua roba chissà. La devo risentire

Valerio Scanu - mi sta sulle balle, odio la sua voce, il suo modo di cantare, la sua faccia, il suo look. Sarà pure bravo a cantare ma ha un atteggiamento troppo accademico, da primo della classe. Dovrebbe imparare da Marco cosa significa sapersi proporre al pubblico. Spero che venga eliminato al più presto, non credo possa vincere l'anno dopo Carta.....sarebbe troppo per "Amici". Potrebbe aiutarlo ahimè Alessandra nel duetto, l'unica cantante di un certo talento che ho visto uscire dalla scuola (???) della De Filippi.

Toto Cutugno - mi spiace per lui che in passato ha portato grandi cose a Sanremo ma ormai dovrebbe evitare queste partecipazioni in un contesto che non è più il suo, in cui paradossalmente lui è diventato un pesce fuor d'acqua. E poi la malattia lo ha purtroppo imbruttito assai, concordo con chi ha scritto che non riesce più a cantare, ieri erano più i momenti di stonatura che di bel canto. Giustamente a casa.

Arisa - carina la canzone, delicata e leggera come quella della sua consacrazione lo scorso anno (però prima o poi stuferà il pubblico questo suo modo di essere) e divertente il trans-trio alle sue spalle. Non penso possa vincere ma non mi dispiacerebbe se accadesse

Nino D'Angelo - sono contrario alle canzoni in dialetto, perchè dovrei votarne una di cui non capisco il testo ???? La base non era male, Maria era abbastanza "Nazionale" però anche loro a casa giustamente

Marco Mengoni - il fuoriclasse di quest'anno è lui, senza dubbio. Spero che vinca sia perchè l'ho pronosticato io, sia soprattutto perchè se lo merita sia come voce sia come personaggio. La canzone mi ha un po' ricordato i Negramaro aggressivi e mi è venuto in mente un ipotetico duetto di Marco con Giuliano Sangiorgi....potrebbe essere qualcosa di pazzesco, chissà che un giorno non accada. Comunque, tornando a Marco, lo considero un potenziale MIKA "italico", una figura unica nel panorama della musica nazionale, ora starà a lui scegliersi le canzoni giuste che possano
esaltarne le tante qualità

Simone Cristicchi - il personaggio lo odio quasi quanto Scanu, per me lui gode di speciali raccomandazioni dall'alto. Ha "rubato" un precedente Sanremo, ha plagiato una matta con una delle sue canzoni passate....questa canzone la appoggio solamente perchè prende di mira Carla Bruni che mi sta sulle balle più di lui. Concordo in pieno col giudizio di Simone. E comunque sarebbe uno scandalo assegnare Sanremo ad una canzone frivola e vuota come questa

Malika Ayane - prevedo il podio per lei, ma non so su quale gradino finirà. Io la considero vocalmente una sorta di Ornella Vanoni ulivastra...indubbiamente in giro è molto apprezzata e quindi qualsiasi cosa canti riscuote a prescindere sempre un certo gradimento. Per le prossime serate spero che si vesta meglio, chi ha fatto quell'abitino nero è da galera

Pupo-Filiberto-Canonici - subito a casa !!! Patetici i primi due, incolpevole se non per cantare con loro il terzo. Spero che Pupo non venga più selezionato per cantare a Sanremo, i suoi trii sono uno peggio dell'altro. Il Principe sta esagerando con le sue apparizioni televisive, ma non ha di meglio da fare in queso periodo ? Il fiasco di ieri, in gran parte imputabile alla canzone impresentabile (e l'argomento trattato discutibile) a questo punto mi fa pensare che la vittoria a "Ballando" sia stata più un premio alla splendida e brava Titova, sua partner di ballo, che a lui. Ho visto molta politica dietro all'opportunità di questa partecipazione al Festival......brutte cose...brutte cose

Povia - le sue canzoni iniziano a stancare, tutte uguali fra loro. Il paraculo ogni volta si salva perchè i ritornelli che pensa sono sempre orecchiabili. Il suo look è insopportabile, con quella collezione di catene e catenine di cui è stato denunciato il furto lunedì da un vucumprà sulla riviera ligure

Enrico Ruggeri - canzone onesta, niente di trascendentale. Probabilmente la sua popolarità televisiva guadagnata con alcuni programmi extramusicali lo ha tenuto a galla a differenza di altri colleghi "vecchietti" come lui che il pubblico ha già rimandato a casa.

Fornaciari-Nomadi - a me la canzone non è dispiaciuta, però mi innervosisce che i Nomadi si siano prestati per far cantare fra i big la figlia di Zucchero che non ritengo avesse i titoli per gareggiare. Comunque, aldilà delle sue doti canore, "Zuccherina" è una bella figliola con uno sguardo alla Sinead O'Connor. Durante tutta l'esibizione cercavo di capire dove fosse il cantante dei Nomadi e poi, quando è intervenuto per pochissimi istanti, io e mia moglie ci siamo chiesti se indossasse una parrucca o se fossero davvero tutti suoi quei lunghi capelli....voi sapete darmi una risposta in merito ?

Noemi - non mi fa impazzire come personaggio, però indubbiamente ha una voce particolare e, come ha già scritto Simone, è brava a scegliersi le canzoni giuste da cantare. Anche lei dimostra come sia senza dubbio maggiore la qualità dei cantanti provenienti da "X Factor" rispetto agli "Amici" della De Filippi, che vanno avanti solo a raccomandazioni. Per lei stesso discorso fatto per Malika...il vestito non andava bene, ma come....sei in carne e non ti metti qualcosa che ti copra un po' di più, che ti sfini ? Boh...contenta lei....

Sonhora - inutili, loro e la canzone presentata. Peccato che oggigiorno certi cantanti vadano avanti perchè alle loro spalle hanno uno stuolo di mocciosette che li votano solo per motivi estetici

Fabrizio Moro - detto che se un giorno mia figlia mi presentasse il ragazzo e fosse un tipo come lui, li prenderei a calci in culo entrambi, non mi piace lui, il suo stile, il suo look. Le canzoni di denuncia come la sua mi hanno un po' stancato...ma questi cantanti, dopo che si esibiscono, fanno qualcosa di concreto per combattere il sistema che denunciano nei loro testi ? Riprendendo una scena del "Gladiatore" (visto che lui è romano), il mio pollice è decisamente all'ingiù...leoni, magnatevelo !!!!

Ospiti:

Bonolis/Laurenti - carina l'idea di farli iniziare la serata e dell'ideale passaggio delle consegne con la Clerici, divertenti mentre aspettano che l'ascensore li porti via. Paradossalmente fuori luogo in un festival soporifero come quello "clericiano"

Susan Boyle - voce notevole, sembrava incastrata a forza in quell'abito, a momenti manco si muoveva. Temo che sia una meteora e che, nonostante le sue doti canore indiscutibili, ben presto sparirà dalla circolazione in una società così privilegiatrice dell'esteriorità come la nostra. Mi auguro che prima di scomparire abbia messo da parte tanti bei soldini per vivere alla grende il resto della sua vita

Antonio Cassano - visibilmente frenato (per l'emozione?) a me non ha fatto ridere più di tanto, mi ha colpito quando ha detto che molti calciatori giocano soprattutto per fare soldi.....e io, povero ingenuo, che pensavo lo facessero anche per passione e divertimento.....

Dita Von Teese - se mi fossi sintonizzato su Rai Uno solo nel momento della sua presenza, sicuramente avrei pensato di guardare Colpo Grosso con Smaila e non Sanremo. Esibizione piacevole, sebbene non ho capito cosa c'entrasse col festival.

2 commenti:

Pacina ha detto...

mi associo alle tue impressioni. Bravo. Sicuro che tanti penseranno come te.

Lucia Gangale ha detto...

Sei un grande, Valentino Privitera. Ottimo scritto. Complimenti-;)