lunedì 3 dicembre 2012

Il castello di lunedì 3 dicembre




SANDIGLIANO (BI) – Castello della Rocchetta

Nel 999 il paese passò nelle mani dei Vescovi di Vercelli,  che lo diedero in feudo ai Signori di Sandigliano e alla Famiglia dei Vialardi. Nel XIV secolo il feudo venne occupato dai Visconti. Nel XV secolo una parte di esso passò agli Avogadro, che fecero atto di sottomissione ai Savoia. La famiglia Sandigliano, che era rimasta fedele ai Visconti, venne privata delle proprietà. Periodicamente Sandigliano fu sottoposto a saccheggio, costringendo gli abitanti a trovare rifugio nelle vicine montagne. Per scongiurare tali pericoli già nel XIV secolo si iniziò a fortificare il  paese, mediante la costruzione di due castelli e del ricetto. Oggi parliamo della Rocchetta, dimora dei Signori di Sandigliano, costruita nel 1400 con la funzione di baluardo difensivo del ricetto cittadino, luogo in cui erano custoditi prodotti agricoli e bestiame. Singolare per la sua forma circolare, il Borgo di Sandigliano era delimitato da alte mura, in parte conservate ancora oggi, e da un fossato che nei secoli venne parzialmente riempito. Il Castello rimaneva quindi in posizione autonoma rispetto al Borgo e disponeva di una propria torre di ingresso con ponte levatoio, di un locale di guardia e di una torre osservatorio. Dopo essere rimasto per parecchi anni chiuso al pubblico, il Castello è stato sottoposto ad una grande opera di restauro che ha saputo valorizzare al meglio questa splendida dimora. Un sapiente intervento ha premesso di riportare all’antico splendore gran parte della struttura originaria, rimasta in ottimo stato di conservazione nonostante il passare del tempo. Atre sezioni, hanno richiesto un intervento architettonico più importante , che si è integrato armonicamente con l'edificio antico e il risultato, oggi, è di sorprendente eleganza. Oggi l'edificio è adibito a struttura ricettiva con 16 alloggi adatti a brevi soggiorni e permanenze più lunghe. La gestione è stata affidata al Gruppo Gatti e Zanone, protagonista nel settore alberghiero da più di 20 anni. Vi è un sito dedicato alla "Rocchetta": http://www.castellolarocchetta.it

Nessun commento: