martedì 14 giugno 2016

Il castello di martedì 14 giugno






FOGGIA - Castello dei Diavoli in località Ponte Albanito

Il castello di Ponte Albanito era uno dei numerosi siti fortificati sviluppatosi in Capitanata sotto l'impero di Federico II, citato come domus da alcune fonti. Esso sorgeva presso l'attuale masseria Ponte Albanito, a controllo della valle del Cervaro, probabilmente sul sito o nei pressi di una precedente taverna o stazione di posta, anello di una vera e propria catena di minuscoli centri rurali collocati su un tratturo che nel sistema della transumanza collegava da secoli il montuoso Gargano alla piana di Castelluccio dei Sauri. L'edificio fu devastato in seguito agli scontri avvenuti, dopo la morte di Federico II, tra le truppe saracene fedeli alla casata sveva e gli angioini. Oggi dell’antico castello, noto anche come “castello dei diavoli” si conservano solo alcuni ruderi in pietra, da cui si può solo ipotizzare l’originaria struttura a pianta quadrangolare fornita agli angoli di torrioni quadrangolari. Alla base di un torrione è riportata la data MCCCXXXX. Ci si arriva percorrendo la provinciale a sud di Foggia per Masseria Ponte Albanito, a circa 13 Km. dal capoluogo dauno.
Fonti: http://www.iccd.beniculturali.it/medioevopugliese/index.php?it/82/catalogo-iccd/31/foggia-castello-di-ponte-albanito, scheda di Gianfranco Piemontese su http://www.mondimedievali.net/Castelli/Puglia/foggia/pontalbanito.htm

Foto: entrambe di Giuseppe Mainardi, prese dalla pagina Facebook "CASTELLI - ROCCHE - FORTEZZE in Italia"(https://www.facebook.com/CASTELLI-ROCCHE-FORTEZZE-in-Italia-308856780344/?fref=ts)

Nessun commento: